Kevin Karsch, Varsha Hedau, David Forsyth, Derek Hoiem studenti dell’Università dell’Illinois propongono un metodo per inserire realisticamente oggetti sintetici in fotografie esistenti, senza bisogno di ricostruire la scena. 

Con una sola immagine e una piccola quantità di annotazioni, il metodo crea un modello fisico della scena adatto per il rendering realistico di oggetti con materiali sintetici compatibili con “diffuse”, “specular” e “glowing”, tenendo conto delle interazioni tra le fonti di illuminazione e la scena.

teaser

Kevin Karsch scrive: “Abbiamo dimostrato che le immagini prodotte con il nostro metodo sono ben confrontabili con scene reali. Inoltre, il nostro studio mostra che il nostro metodo è competitivo con i metodi di inserimento già presenti.

Il nostro sistema ha applicazioni nel settore film e giochi, nonché nella creazione di contenuti per casa e per gli utenti, tra gli altri.”

Per maggiori informazioni leggete il seguente post.